Sede del Parco

La sede del Parco dell’Etna si trova poco a monte dell’abitato di Nicolosi, a quota 831 s.l.m. e occupa quella che fu la versione settecentesca del Monastero benedettino di San Nicolò la Rena, fondato verso il 1156, durante la dominazione normanna, da Simone, figlio di Enrico di Policastro, cognato del Gran Conte Ruggero. Alle spalle…

Sciare di S. Venera – C.da Edera – Lago Gurrida

E’ un territorio caratterizzato da un raro fenomeno idrogeologico: il Fiume Flascio ed il Torrente della Saracena, che discendono dai Monti Nebrodi, si infrangono contro le basse pendici dell’Etna, in un’area pianeggiante, occupata da un forte spessore di lave antichissime, fortemente fratturate e permeabili. Emergono così qua e la, soprattutto nella stagione primaverile, ristagni d’acqua,…

Piano dei Grilli

Piano dei Grilli è il Punto Base per l’Escursionismo n° 6 del Parco dell’Etna. E’ direttamente raggiungibile dall’abitato di Bronte tramite una strada lastricata con pietra lavica al cui termine si trova il cancello che segna l’inizio del Demanio interdetto ai mezzi motorizzati. Nel piazzale antistante il cancello, a quota 1156, sorge la casermetta di…

Case Caldarera

Piccola struttura ricettiva posta a q. 1000 s.l.m. sul versante Nord dell’Etna, nel territorio comunale di Randazzo. Deriva anch’essa da una costruzione rurale ed è stata recentemente ristrutturata e resa fruibile dal Parco dell’Etna. Da essa si accede ai Sentieri 717, 718 e 719, che, a loro volta, consentono di raggiungere la Pista Altomontana (Sentiero…

Rifugio di Monte Manfrè

E’ una piccola struttura con una ricettività di 10 posti letto, che sorge alla base di Monte Manfré, un cono laterale alto 1460 m s.l.m. rivestito da castagneti, noccioli e querce e caratterizzato da una profonda spaccatura dalle ripide pareti. Da esso transita il sentiero 786 che parte dal paese di Belpasso e che, grazie…

Rifugio Citelli

Fu costruito nel 1935, a spese del prof. Salvatore Citelli sul bordo di Monte Concazze, su terreno messo a disposizione dal cavaliere Paternò del Toscano. Rifugio e terreno furono donati alla Sezione di Catania del CAI. Si trova a quota 1741 s.l.m. ed è raggiunto da strada asfaltata, mentre fino agli anni ’50 era raggiungibile…

Casa della Capinera

E’ una struttura ricettiva, posta a quota 905, realizzata dal Parco dell’Etna, acquisendo e recuperando un immobile un tempo utilizzato dai contadini addetti alla coltivazione della terre circostanti, come alloggio e sede di magazzini. Si trova a breve distanza di Monte Cicirello, piccolo cono vulcanico con cima posta a 1098 m s.l.m. Da Casa della…

Piano dell’Acqua

E’ una piccola area pianeggiante, posta a 700 m circa di quota e a breve distanza da Ballo, frazione di Zafferana Etnea. Così denominata per la presenza di alcuni punti di emungimento, posti sul fianco della Valle di San Giacomo, la cui acqua viene condotta nei centri abitati sottostanti. Da esso transitano il 704 e…

Piano Provenzana

E’ un ampio falsopiano, posto a 1900 m circa di quota, dove la Pineta di Linguaglossa sfuma verso il soprastante deserto vulcanico. E’ una nota stazione per gli sport invernali, disponendo di una sequenza di cinque impianti di risalita e di numerosi punti di ristoro. Essa ospita un servizio di pullmini fuoristrada per l’avvicinamento alle…

Pineta Ragabo

E’ una parte della più grande Pineta di Linguaglossa, posta a quota 1400 m, limitrofa ad una contrada denominata Piano della Pernicana. Si trova lungo la strada provinciale che porta da Linguaglossa a Piano Provenzana. Dispone di due strutture ricettive e per la ristorazione e in essa si trova il capolinea del lungo tracciato (circa…

Stazione di arrivo della Funivia

Posta a quota 2500 m, era fino al 1971 la stazione intermedia della Funivia dell’Etna, ma dopo la distruzione della metà superiore a causa di una colata lavica, si decise di non ricostruirla e di effettuare mediante pullmini fuori strada il trasporto di turisti fino alla base dell’area sommitale. Pur tuttavia anche la metà inferiore…

Piano del Vescovo

E’ una piccola area pianeggiante oggi attraversata dalla S.P. 92 che porta da Zafferana Etnea all’area del Rifugio Sapienza. Il nome ricorda il possesso di quest’area e di gran parte della Valle del Bove, da parte della Mensa Arcivescovile di Catania, che lucrava sul commercio della neve e del legname. Piano del Vescovo è posto…