Etna: eccezionale laboratorio naturale

  • 570.000 anni fa

    Lo scontro tra la placca africana a Sud e quella euroasiatica a Nord determinò la genesi dell’Etna. Le prime  intrusioni basaltiche in ambiente subacqueo, a carattere tholeiitico, avvennero, 570.000 anni fa, nel golfo preetneo e oggi sono visibili, ad Acitrezza nei Faraglioni e nell’ isola Lachea, e ad Acicastello nella rupe, sormontata dal Castello  e…

    Leggi di più
  • 330.000 100.000 anni fa

    Circa 330.000 anni fa, imponenti fessure eruttive, in prossimità degli abitati di Adrano , S. M. di Licodia e Biancavilla, misero in posto imponenti colate  laviche, che si riversarono sulla pianura attraversata dal fiume Simeto. Oggi le troviamo  in quei luoghi, come ampie superfici terrazzate in seguito a fenomeni  tettonici. Un condotto vulcanico, detto Neck…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    La Valle è morfologicamente disomogenea per le varie e articolate strutture dei preesistenti apparati e centri eruttivi che hanno caratterizzato la fisiografia complessiva del settore orientale per migliaia di anni. 9200 anni fa, fenomeni di collasso di fianco e svuotamento delle camere magmatiche condussero alla formazione del Chiancone, un enorme deposito vulcanoclastico, situato tra Giarre…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    Solamente molte centinaia di anni dopo la fine del vulcanesimo dell’Ellittico, nella parte Sud della caldera, iniziò ad aversi un’attività vulcanica che avrebbe portato all’edificazione del l’Etna. Ripetuti eventi esplosivi parossistici di grande intensità avvenuti nel 8140 a.C., 7100 a.C., 6100 a.C., 5000 a.C., 4280 a.C., 2840 a.C., 1280 a.C., 122 a.C., caratterizzarono le fasi…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    Il dinamismo che oggi conosciamo sull’Etna si è stabilito da poco più di 2000 anni. Nel 1669 si é originata un’eruzione nei pressi di Nicolosi (M. Rossi) che distrusse molti villaggi e coltivi e parte della città di Catania. Nel secolo scorso, l’eruzione del 1928 distrusse Mascali,  l’eruzione del 1971 distrusse l’Osservatorio vulcanologico e portò…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    L’Etna rappresenta un vero e proprio laboratorio naturale per gli studi vulcanologici, e speleologici e sui suoi fianchi si svolgono quotidianamente, esperimenti scientifici a carattere nazionale e internazionale. Sin dall’epoca greca, la descrizione delle sue eruzioni, ci ha consentito di verificare l’evoluzione dell’attività vulcanica. I robot e le attrezzature utilizzate nel corso della missione su…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    L’esigenza di disporre di prodotti durante tutto l’anno, ha condotto gli agricoltori etnei a coltivare, consociandole, specie e varietà diverse a produzione scalare e con forme di coltivazione, come la vite ad alberello, ormai tipiche. Nel corso dei secoli, sono state selezionate piante particolarmente adattate alle condizioni di coltivazione dell’Etna. Queste vecchie varietà costituiscono un…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    Ambienti estremamente complessi, i boschi sono frutto della fitta rete di relazioni che legano  una molteplicità di viventi al luogo che li ospita. Il suolo del bosco ha un elevato livello di fertilità, è ricco di vita vegetale e animale, mentre il saprassuolo comprende specie erbacee, arbustive e arboree. In funzione della specie arborea prevalente,…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    L’Etna è un insieme di ambienti estremamente diversificato in un territorio di limitata estensione. Sono compresenti  diversi gradi della colonizzazione delle lave: praterie, cespuglieti, boschi. Alle quote meno elevati è presente anche l’agricoltura, ulteriore elemento di complessità. Pertanto, numerose ed eterogenee sono le specie animali che vivono sull’Etna. Tra i mammiferi, le specie più significative…

    Leggi di più
  • Giorni Nostri

    La vita dell’Etna, con il susseguirsi di eventi vulcanici, talvolta solo spettacolari, talvolta potenzialmente pericolosi,   rientra nella naturale dinamica evolutiva dei vulcani e ci esorta a una corretta pianificazione territoriale, in un’area di grandissimo pregio naturalistico che dal 1987 è parco naturale. Dal 2013, con l’iscrizione del Monte Etna nella Lista del Patrimonio Mondiale,  Il…

    Leggi di più