707 / Piano Fiera – Rifugio Galvarina

Informazioni

lunghezzaLunghezza
5.13 km
dislivelloDislivello massimo
350 m
percorrenzaTempo di percorrenza
2 ore
difficileDifficoltà
medio-basso/E
percorribilitàPercorribilità
ottima (trekking)
partenzaPunto di partenza
arrivoPunto di arrivo
Sentieri intercettatiSentieri intercettati
4
GrotteGrotte
2
RifugiRifugi
1

Descrizione

Il punto di partenza del sentiero 707 è ubicato in corrispondenza del capolinea della strada asfaltata che risale da Adrano, dov’è collocata la sbarra di confine del Demanio Forestale. Esso è un piazzale posto a quota 1525 m s.l.m., in un pianoro particolarmente ameno poiché circondato da una mezza corona di crateri laterali ricoperti da folta pineta. Il pianoro, denominato “Piano Fiera” è dotato di un’area parcheggio piuttosto ampia e di un’area attrezzata del Parco e fu attraversato da antiche colate laviche, inframmezzate da alti pini che sono riusciti a introdurre le loro radici tra le ruvide rocce. Il sentiero si estende per circa 5130 m e si svolge per buna parte sotto la pineta di Adrano-Biancavilla che per le sue peculiarità costituisce un Sito di Interesse Comunitario (SIC). Il sentiero permette all’escursionista di attraversare una vasta varietà di paesaggi che coinvolgono spazi aperti, caratterizzati dall’affiorare di rocce laviche e un’alta concentrazione di coni avventizi antichi caratteristici per la loro forma regolare, tra i quali Monte Forno (1650 m s.l.m.) e Monte Albano (1694 m s.l.m.). Esso consente di raggiungere, dopo meno di un’ora e mezzo di cammino, la Pista Altomontana (701) in prossimità del Rifugio della Galvarina a quota 1878 m s.l.m., ovvero un ospitale bivacco mantenuto sempre aperto ad uso degli escursionisti dall’Azienda Foreste Demaniali. Da tale punto è possibile proseguire lungo la Pista Altomontana o ritornare a Piano Fiera, scegliendo ritornare indietro lungo il sentiero principale o di proseguire lungo una via alternativa costituita da parte del sentiero 708 che costeggia i Monti Nespole (1725 m s.l.m.) e Monte Testa (1603 m s.l.m.), imboccando le sue due varianti (708A e 708B), per un tratto lungo complessivamente poco più di 4 km.